Percorso

Cerca

Accesso Utenti

Partners

 

 

Visitatori

Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online

La legge in oggetto prevede

per i locali interrati/seminterrati e locali a piano terra degli edifici aperti al pubblico, con esclusione dei residenziali e dei vani tecnici isolati al servizio di impianti a rete, che il livello limite di riferimento per concentrazione di attività di gas radon in ambiente chiuso non sia superiore a 300 Bq/m3, misurato con strumentazione passiva.
Gli esercenti provvedono, entro e non oltre 90 giorni dalla data di entrata in vigore della legge, ad avviare le misurazioni sul livello di concentrazione di attività del gas radon da svolgere su base annuale suddivisa in due distinti semestri (primavera-estate e autunno-inverno) ovvero in più misure la cui somma sia pari ad un anno e a trasmettere gli esiti entro 1 mese dalla conclusione del rilevamento al Comune interessato e ad ARPA Campania della ASL di riferimento. In caso di mancata trasmissione delle misurazioni entro 18 mesi dalla data di entrata in vigore della legge, il Comune provvede a intimare con ordinanza la trasmissione delle misurazioni svolte, concedendo un termine non superiore a 30 giorni, la cui eventuale e infruttuosa scadenza comporta la sospensione per dettato di legge della certificazione di agibilità.

La legge non è applicabile a locali della struttura non aperti al pubblico.

Per informazioni e approfondimenti è disponibile l'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.